Fatti e Cronache

Post Reply
Bianca Neve
Posts: 15
Joined: Thu Aug 02, 2012 9:47

Re: Fatti e Cronache

Post by Bianca Neve » Sun Feb 24, 2013 14:06

Ciao a tutti.... Non ho letto il forum di recente... Per cui non ho
seguito gli ultimi percorsi.... Ma condivido una parola che oggi mi suona, mi risuona
moltissimo.... Libro.....
libro...LIBRO

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Andrew » Mon Feb 25, 2013 9:40

Lastochka wrote:
... L'infiltrazione di una luce calda di color porpora che tira e che attira...

Useremo questa sfera con l'asse di colore porpora... ci muoveremo sulla terra appoggiandoci non sulla superficie (che finora era un appoggio vulnerabile), ma in una modalità "AFFOGATA", appoggiandoci (direttamente) sulla sfera...
Irinushka wrote:Usando il lessico elettorale, per essere in tema con l'attuale finto primo piano del mondo fumetto.it :mrgreen: , abbiamo "raggiunto il quorum", necessario per la governabilità cellulare... che userà come riferimento di base effettivo le caratteristiche e il contenuto dei vari "array" (matrici) delle cellule della consapevolezza, le curvature multidimensionali ed altri componenti della Vita poco o niente umani tramite cui venire a conoscere il carattere della luce, i caratteri della luce, compreso quello del Creatore. Anzi, scoprire il proprio carattere della luce stando il più possibile nell'Onda del Creatore... perché è l'unico modo...

Quindi sì, "abbiamo già vinto"... :wink: :D
Stanotte ho partecipato ad alcuni lavori che riguardavano il CON SOL ANNIDAMENTO del Suolo. C’erano varie fasi che si susseguivano con una certa Logica, e ricordo alcuni dettagli precisi dell’ultima.

Il suolo si presentava come una scacchiera stilizzata in modalità “wireframe” (a “fil di ferro”, tipo quella di questa immagine

Image )

che ruotava nello spazio per mostrare tutti i suoi vari lati, e usava per se stesso il nome informatichese di “Matrice” o anche “Array di Array”.

Le piastrelle di cui è fatta la scacchiera si alzavano e si abbassavano, indicando che ciascuna di esse poteva sopportare un dato “peso” (vibrazionale) unico e diverso dalle altre piastrelle.

Nello sfondo si sentiva una sorta di slogan, che informava che questo è un suolo autentico in quanto ogni sua parte sa esattamente che cosa è in grado di servire e cosa no. E’ un suolo che conosce se stesso, e pertanto affidabile come nessun suolo mai sperimentato prima. Lui non riserva “sgradite sorprese”, come ad esempio quando il terreno frana sotto i piedi.



Poi, quando mi sono svegliato, ho vissuto lo “scontro” con il suolo attualmente manifestato. :mrgreen:

Aprendo la porta per uscire di casa ho scoperto che stava nevicando, e la neve che cadeva era stranissima: essendo congelata aveva le stesse sembianze delle palline di polistirolo, e toccando terra faceva perfino rumore. Il cancelletto per uscire era congelato, e nonostante vari tentativi non sono riuscito ad aprirlo :evil: Così sono dovuto rientrare, fare il giro interno per il garage ed uscire per un’altra via perdendo in tutta questa operazione “un sacco di tempo prezioso”. Per strada ad un certo punto c’era il sole, eppure continuava a nevicare :shock: 8) :lol: E poi, arrivato in ufficio, c’era di nuovo la neve… :roll:

Ecco, queste contraddizioni giusto per ricordare che la stabilità nel nuovo mondo c’è eccome, ma non al livello che si aspetterebbe il conscio umano… :mrgreen: :evil: :D :wink:

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-

L’altro giorno ho notato il film Upside Down che uscirà in Italia il 28 febbraio 2013.

Condivido il link alla sua trama su Wikipedia, perché certi suoi aspetti mi sembrano straordinariamente allineati alle avventure che stiamo vivendo in questi Tempi… :wink:

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Mon Feb 25, 2013 10:10

Bianca Neve wrote:Ciao a tutti.... Non ho letto il forum di recente... Per cui non ho
seguito gli ultimi percorsi.... Ma condivido una parola che oggi mi suona, mi risuona
moltissimo.... Libro.....
libro...LIBRO
Rilancio il tuo "Libro" con "Bookmaker", sentito stamattina.

Se siamo dei Bookmakers, dei legatori del Libro (quale Libro? "Il Diario della Forza" - vi piace il titolo? :wink: ), possiamo anche essere degli allibratori, co-gestire il giro delle scommesse... su queste corse e cose pazzesche... :)

Ringrazio Cesi che seguendo un impulso spontaneo è venuta da noi ieri pomeriggio e con cui abbiamo fatto dei voli altissimi... e subito dopo questa "verifica in campo" il Campo si è spinto ancora oltre.. e anche parecchio... così che in questo momento non sono ancora nemmeno riuscita ad "incorniciare" questi recenti sviluppi. :roll: :D
Irinushka wrote:
E ora stiamo per lasciare questi averi, questi vestiti smessi della dimensione umana:

"Che cosa mi è rimasto da tutto questo fare? Una valigia e uno zaino,
Dei libri, delle lettere insieme al rimpianto che niente sia andato come avrebbe dovuto andare."


Sul ciglio della strada, allineandoci con le altre forze motrici che d'ora in avanti regoleranno il traffico della Vita nella terrestricità.

E l'occasione delle elezioni è perfetta, per scegliere...
Ieri, prendendo spunto dalla nostra fisicità immediata (dal regime della casa - cantiere :lol: ) mi è venuto da dire che il trucco per stare bene in questo momento è di non identificarsi con i pezzi della tappezzeria vecchia che vengono strappati via - senza pietà e magari anche con una certa violenza...

In alcuni momenti vengono strappate via delle striscioline piccole, in altri momenti - dei grossi pezzi di tappezzeria... ed è un processo abbastanza caotico, perciò... è meglio non identificarsi con nessun disegno esterno, con nessuno "statuto", con nessun sigillo esterno del cosiddetto ordine.

Prodotto Interno Lordo... fino a quando non avverrà un ricongiungimento con l'"altra terrestricità" noi siamo questo PIL... che però ha una fede strutturata per fargli credere che "sia tutto qui", che sia questo il quadro della completezza: invece, non lo è, per niente.

E allora... dobbiamo cercare di "allontanarci da queste cattive abitudini", non dobbiamo fidarci di nessun significato certo, di nessun filo, di nessun legame energetico nel suo attuale modo di presentarsi e di raccontarsi, ma nemmeno snobbare alcun gru-metto :) dell'attualmente manifestato... ricordando però, che è solo un materiale grezzo non accordato... da accordare insieme a Lui...
Irinushka wrote: E l'occasione delle elezioni è perfetta, per scegliere...

Non tra un programma e un altro, non tra un politico e un altro (e nemmeno un antipolitico che a me personalmente sembra una farsa bolscevica made in italy che si nutre senza scrupoli dell'Average: "Ave, Rage"... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ).

Ma tra:

La realtà di stare con Dio (nello scenario della Verità sempre aggiornata all'ultima versione da creare insieme a Lui) e la realtà dove Lui non c'è (dove non viene considerato come "il primo cittadino")...

... O sì, andrò a votare... per la Mia Dio Realtà... e metterò il mio segno di croce per uscire dalla dimensione umana... a prescindere da come sarà intitolata la scheda... dopotutto, sono solo delle letterine e dei colori che io posso riconfigurare, che io posso ricodificare secondo il mio sacro volere, posso attribuire loro il NOSTRO significato... :wink:
Ieri pomeriggio è venuta fuori questa metafora: provare a considerare la situazione delle elezioni, in cui il motore di ricerca e il timone tradizionale della terrestricità funzionano particolarmente male, creando un regime estremamente distorto e non coerente, come un insieme di anticamere e di posti di blocco...

Davanti ad ogni anticamera sono piazzati vari segni di autoriconoscimento, magari, dei pupazzi o degli acrobati o dei comici, ogni anticamera ha un suo design e i suoi colori e il suo throughput, e i suoi suoni... :mrgreen:

È senz'altro possibile usufruirne per entrare... dove? Certamente, non dove dice l'insegna piazzata ben in vista davanti all'anticamera, in questo senso ognuna di quelle anticamere porta ad un vicolo cieco... però, se uno le assegna i codici di uno spazio di transizione, di un adattatore, di un connettore, allora, potrebbe ricavarne ... quello che è pronto a ricavare... :wink:

Nell'ottica della Vita autentica e non troncata...

Ieri durante il lavoro con Cesi sono arrivate parecchie cose interessanti (alcune sicuramente da approfondire nella modalità "Zusammen" :wink: ), e ora rendo pubblica una considerazione che ritengo stupenda.

Immaginate la Forza della terrestricità (il timone vecchio affiancato dal timone del Creatore che però non sostituisce la vecchia gestione, ma... innesta...***) che nelle condizioni molto avverse e molto instabili deve trovare il modo di recapitare ai singoli soggetti dei "pacchi" che contengono delle frequenze di aggiornamento.

Ed è già tanto se lo fa, anche se a volte potrebbe usare dei "postini" malconci e poco presentabili... magari, con un aspetto irritante... :mrgreen:

È il caso di storcere il naso davanti ad un postino "non bellissimo" e che magari non mostra abbastanza rispetto oppure è meglio ringraziare con tutto il cuore sia il postino sia il mittente, mettere la firma e poi aprire il pacco raccomandato?

A noi la scelta... :)

P.S. Prima le interfacce e l'inerzia del tempo lineare in qualche modo "ovattavano" tutto, anche i potenziali punti della vulnerabilità strutturale, ma adesso che questa interfaccia non c'è più certi sintomi si sentono molto, ma molto di più...

E richiedono di "mollare le cattive abitudini" di vario genere, che in qualche modo illustrano e personificano la dipendenza dal vecchio ordine.

A noi la scelta...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Arcobaleno
Posts: 241
Joined: Sun May 23, 2010 15:48

Re: Fatti e Cronache

Post by Arcobaleno » Mon Feb 25, 2013 11:29

A questo punto racconto il mio sogno di stanotte.

Ho sognato che ero su un aggeggio un pò strano ... tipo una molla, :shock: , con dei pedali per
appoggiare i piedi, che volava in maniera molto silenziosa e poteva alzarsi di molto oppure abbassarsi di molto, toccare terra e schiacciarsi e poi alzarsi di nuovo e volare alto ...
io stavo lì sopra, in una posizione assai comoda e ho proprio avuto la sensazione
che fosse un modo per destreggiarsi in questa realtà in cui bisogna avere molta elasticità
e fare movimenti diversissimi tra loro per non rischiare di buttare alle ortiche quelle scatole-stanze-situazioni della materia terrestre che nascondono dei grandi tesori al di là della loro logora apparenza.

In questi giorni in cui sono a trovare la famiglia in cui "apparentemente" sono nata :wink: :D
... e i vari elementi aggiunti, mi rendo conto di quanto love-orare per Amedeo (più.....****)
sia il mio attuale territorio della trasformazione in cui ogni scelta e passo piccolo e grande che sia comporta sempre una domanda di base "sono io con Lui che sto scegliendo?" ...

La sfida-avventura-gioco per me sta nel ricordarsi di procedere
solo dopo un SI ... :oops: :oops: :shock: :roll:
un SI che non si trova in genere in accordo con niente intorno,
ma allo stesso tempo si inserisce con estrema naturalezza in ogni ambito
anche quando in molti ti guardano con fare sospetto :shock: :lol: ...

Aero-dinam(o)-icamente stare nel quadrante della Vita pur se immersi
nella non Vita... :D :D :roll:

Nessun errore ... ma solo molte prove ... perchè nessuno (o Nessuno :wink: :roll: :D )
mi dice "E' giusto!", ma poi è il corpo e le sue emozioni che comunicano ... "si, era proprio
per di lì" ... oppure "no mi sa che hai scambiato ancora un si per un proviamo ma chissà... :mrgreen: :mrgreen: :roll:

E Lui è il mio corpo e il mio corpo è Lui ...

Buon lunedì da tutti noi ... iniziamo a essere in tanti :P

User avatar
Arcobaleno
Posts: 241
Joined: Sun May 23, 2010 15:48

Re: Fatti e Cronache

Post by Arcobaleno » Mon Feb 25, 2013 11:36

Aggiungo che ho sentito librarsi (appunto :D )
qualche giorno fa ... Librarsi si, e anche liberarsi ... come liberarsi di qualcosa si
ma anche liberare se stessi

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Mon Feb 25, 2013 12:22

Ciao Vale :) ,
interessante il tuo sogno, e anche Librarsi - Liberarsi che si intreccia con il Libro e i Bookmakers... :wink:
Arcobaleno wrote:
Buon lunedì da tutti noi ... iniziamo a essere in tanti :P
Come ho detto prima, non sono ancora del tutto al corrente degli ultimi sviluppi nel Regno dello Spirito, però stamattina mi sono alzata con una canzone russa che parla della forza dell'Unione tra le persone... solo che non va interpretata troppo alla lettera... :wink:

Vi traduco alcune righe che per me hanno tutta l'aria di essere dei pre-Fatti e delle pre-Cronache... :|

"Coloro che proveranno a distruggere la nostra unione
Subiranno le pene di peggior genere
E io non darei per la loro vita
Nemmeno una chitarra rotta.

Quanto è ansioso il Tempo di
Trovare una breccia nella nostra catena.
Prendiamoci per mano, prendiamoci per mano,
Per non "dissolverci" stando da soli (ognuno per conto proprio).

In mezzo alle feste e festini del tutto alieni
In mezzo alle verità troppo poco affidabili
Senza aspettare delle lodi
Puliamo le nostre piume bianche.

Mentre i nostri "sultani pazzi"
Ci propinano la via verso la prigione
Prendiamoci per mano, prendiamoci per mano,
Prendiamoci per mano, giuraddio
!"
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Tue Feb 26, 2013 9:20

Irinushka wrote:
Da qualche parte però bisogna cominciare, e allora comincio dalla canzone russa "Dopo la pioggia i cieli sono più spaziosi" di Bulat Okudgiava che mi accompagna da stamattina.

Non posso darvi un link su Youtube (ho soltanto un file mp3), però posso tradurvi (con una delicata e non invasiva personalizzazione da parte mia :) ) alcuni frammenti di questa canzone che trovo particolarmente espressivi, per quel che riguarda la nostra attuale situazione planetaria.


"Dopo la pioggia i cieli sono più spaziosi
L'acqua è più azzurra, il rame è più verde.
Nel parco pubblico stanno suonando dei flauti e dei corni
E il Kapellmeister ha tanta voglia di decollare.

...
Nelle stradine adiacenti si è rovesciata quella melodia di tanto tempo fa che
Coinvolge e tocca in modo struggente
Corde di ricordi remotissimi
Eppure non c'è nessuno che canta.

...
E da lì, da quel remoto "non qui ed ora" ecco che
La musica mi si sta versando direttamente nel sangue,
Fiumi densi di emozioni multidimensionali che
Mi riempiono e mi scorrono dentro."
L'ingovernabilità... come volevasi dimostrare... un passo necessario dentro la dimensione umana, un "clic di conferma" per andare oltre la dimensione e la scala umana... :|

In questo momento comunque non mi sento tanto in equilibrio probabilmente perché l'ambiente è "molto mosso" e anche per altri motivi ancora indicibili... :|

La notte scorsa è transitata presso di me la parola Umanoide... e ieri Chiara mi ha fatto notare che:

oid ... è l'inverso di dio...

Ecco, lo mettiAMO a verbale... :)

Un'altra dritta curiosa percepita ieri, nelle condizioni in cui... i vari fili e cavi e programmi energetici sono in parte avvitati e in parte svitati :mrgreen: (o in procinto di esserlo) dalle rispettive prese e connettori e sensi...

Perciò le correnti della Forza sono tutt'altro che stabili...sia a livello interno che esterno...

Comunque:
Irinushka wrote:
Prodotto Interno Lordo... fino a quando non avverrà un ricongiungimento con l'"altra terrestricità" noi siamo questo PIL... che però ha una fede strutturata per fargli credere che "sia tutto qui", che sia questo il quadro della completezza, invece, non lo è, per niente.
Пилигрим, Piligrim in russo, vuol dire Pellegrino.

E si scompone in Pil + Grim (Trucco, camuffamento).

Viene fuori un'immagine un po' inquietante... :mrgreen:

Il Pil, il prodotto interno lordo della forza dell'illusione camuffato da esseri che frequentano e sostengono e "animano" e confermano e personificano vari "luoghi sacri" della fede nel vecchio ordine (quello della finta completezza e del Dio così distorto da essere irriconoscibile e introvabile, una specie di "OID", appunto...).
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Andrew » Tue Feb 26, 2013 12:37

Irinushka wrote:
La notte scorsa è transitata presso di me la parola Umanoide... e ieri Chiara mi ha fatto notare che:

oid ... è l'inverso di dio...

...
Irinushka wrote:
Prodotto Interno Lordo... fino a quando non avverrà un ricongiungimento con l'"altra terrestricità" noi siamo questo PIL... che però ha una fede strutturata per fargli credere che "sia tutto qui", che sia questo il quadro della completezza, invece, non lo è, per niente.
Пилигрим, Piligrim in russo, vuol dire Pellegrino.

E si scompone in Pil + Grim (Trucco, camuffamento).

Viene fuori un'immagine un po' inquietante... :mrgreen:

Il Pil, il prodotto interno lordo della forza dell'illusione camuffato da esseri che frequentano e sostengono e "animano" e confermano e personificano vari "luoghi sacri" della fede nel vecchio ordine (quello della finta completezza e del Dio così distorto da essere irriconoscibile e introvabile, una specie di "OID", appunto...).
Come ulteriore conferma a queste scoperte poco fa ho ricordato che OID in informatichese è l’Identificativo di un oggetto nell’ambito di una struttura gerarchica:
Wikipedia wrote:In computing, an object identifier or OID is an identifier used to name an object (compare URN). Structurally, an OID consists of a node in a hierarchically-assigned namespace, formally defined using the ITU-T's ASN.1 standard, X.690. Successive numbers of the nodes, starting at the root of the tree, identify each node in the tree. Designers set up new nodes by registering them under the node's registration authority.
L’oggetto dalle sembianze umane che presta servizio ad un PIL che non ha decisamente appeal:
Robert Kennedy wrote:« Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow Jones né i successi del Paese sulla base del Prodotto Interno Lordo. Il PIL comprende l'inquinamento dell'aria, la pubblicità delle sigarette, le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine del fine settimana... Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari. Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione e della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia e la solidità dei valori familiari. Non tiene conto della giustizia dei nostri tribunali, né dell'equità dei rapporti fra noi. Non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio né la nostra saggezza né la nostra conoscenza né la nostra compassione. Misura tutto, eccetto ciò che rende la vita degna di essere vissuta »
(Robert Kennedy - Discorso tenuto il 18 marzo 1968 alla Kansas University)
Wikipedia wrote:Il PIL tratta tutte le transazioni come positive, cosicché entrano a farne parte, ad esempio, i danni provocati dai crimini (riciclaggio di denaro), dall'inquinamento, dalle catastrofi naturali. In questo modo il PIL non fa distinzione tra le attività che contribuiscono al benessere e quelle che lo diminuiscono: persino morire, con i servizi connessi ai funerali, fa crescere il PIL.

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Tue Feb 26, 2013 21:29

ValeCiceri wrote:Ciao Iri :D
quando i tuoi post sono gli ultimi e recenti non mi va mai di scriverne uno subito dopo...preferisco che tutti leggano prima il tuo :roll:
Volevo solo condividere questa cosa: stanotte mi sono svegliata di colpo perchè ho sentito un rumore, una sorta di tonfo che io ho "subito" (per quanto si possa fare subito qualcosa quando si viene svegliati in piena notte :mrgreen: ) associato alla caduta di qualcosa.
Naturalmente non è fisicamente caduto nulla e anche il rumore suppongo di averlo sentito solo io, però a mio parere qualcosa che vacillava da "tempo" è caduto definitivamente.
Appena successo ho preso in mano il telefono per controllare l'ora 4.44 :mrgreen:

Un abbraccio forte

Ciao Vale,

ti ringrazio molto sia per la segnalazione che per la delicatezza :D ... Io delle mie visioni di stanotte ricordo poco, però so di averle riassunte al risveglio più o meno così: "dunque c'è qualcosa che non va, che non è a posto, qualche disturbo della "circolazione" sia a livello del tempo che dello spazio"...

Oggi ho intravisto altre porte, anzi, portoni, prossimi ad aprirsi... a questo punto mi sembra opportuno spostare questo nostro scambio sul forum. :)

Dicevo che oggi ho lavorato con una delle due ostetriche che hanno assistito Valentin-Air ed Amedeo durante il parto.

La conduttività era pazzesca... qualsiasi cosa venisse toccata, rispondeva... che era una meraviglia... :roll: :D :D :D

Prima della seduta (o forse dopo? non ricordo... :) ) parlando di quel parto, lei ha detto che sentiva chiaramente un'assistenza non fisica: come se fosse stata co-guidata nel suo fare da ostetrica, come se le venisse suggerito come muoversi, come mettere le mani ecc.

Mi sono commossa tanto...

E poi oggi ci sono state altre cose, altri momenti educativi:- piccoli? grandi? Direi, immisurabili nel sistema delle coordinate della dimensione umana ma così reali, così significativi (e cioè, che significano... :wink: ) così pieni della Sua magia, della Sua azione, della Sua presenza... :D

Decisamente la Dio Realtà sta sbocciando... :D
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Wed Feb 27, 2013 15:33

Irinushka wrote: Dicevo che oggi ho lavorato con una delle due ostetriche che hanno assistito Valentin-Air ed Amedeo durante il parto.

La conduttività era pazzesca... qualsiasi cosa venisse toccata, rispondeva... che era una meraviglia... :roll: :D :D :D

Decisamente la Dio Realtà sta sbocciando... :D
Invece oggi ho lavorato con una ragazza della Val d'Aosta che ogni tanto viene a trovarmi e che tra qualche settimana va a fare un corso di ostetricia a Bali perché sente moltissimo l'argomento della maternità e della nascita... da espandere e servire fuori dai vecchi centri e centraggi...

E... adesso mi ha appena telefonato la seconda ostetrica che ha assistito Vale e ... viene domani... Tre ostetriche in tre giorni di seguito... :roll: :shock: :D

Comunque lo slancio pazzesco percepito per tutta la giornata di ieri stanotte mi ha decisamente portata a superare un confine, perché ad un certo momento mi sono sentita che rivolgevo a Lui la richiesta, se mi autorizzava a fare la *** :wink: (una definizione in codice di quello che ormai percepisco come l'essenza della mia conduttività), dicevo: "Sono pronta, mi dai la tua autorizzazione/benedizione?"

E sì, me l'ha data, e poi mi svegliavo praticamente ogni ora, assorbivo qualche frammento delle Sue delucidazioni al riguardo, poi crollavo in un altro sogno, e così via... però ero consapevole del fatto che il mio shining in quel momento fosse intenzionalmente ridotto, come se rendendomi conto (non mentalmente) di che cosa volesse dire questa autorizzazione a procedere, ho anche sentito la necessità di dosare l'espressione e l'espansione della mia natura energetica (per concederCI un passaggio più morbido :?: ).

Mi sono alzata dicendo: ma allora, l'ostetrica di ieri era proprio l'ostetrica al servizio di Dio perché in qualche modo l'interazione con lei ha contribuito al mio "vado oltre". :roll: :D Non credo proprio che sia stata una coincidenza...

Comunque, probabilmente, per rendere definitiva ed irreversibile questa mia rinascita (la rinascita del mio motore di ricerca?), una sola ostetrica non basta... ce ne vogliono tre... :wink: Tra l'altro anche stanotte sentivo l'importanza del numero 3 e delle combinazioni a base di tre...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Andrew » Thu Feb 28, 2013 14:29

Oggi questo “terzo giorno” di ***** :roll: è una giornata veramente tosta, e scrivere questo post è quasi un’impresa con la testa che mi da un continuo senso di pesantezza, vertigine e non-concentrazione.

Quella trascorsa è stata la terza notte di lavori intensi notturni impegnativi, dei quali rimangono queste chiavi succinte.

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-
Irinushka wrote:
Io delle mie visioni di stanotte ricordo poco, però so di averle riassunte al risveglio più o meno così: "dunque c'è qualcosa che non va, che non è a posto, qualche disturbo della "circolazione" sia a livello del tempo che dello spazio"...
La mia conferma al qualcosa che non andava era questa: Irina doveva attendere un qualche momento particolare per comunicare l’esito (quello “vero”) delle elezioni. Probabilmente si trattava proprio della sistemazione di questi disturbi della "circolazione"...

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-
Irinushka wrote:
Comunque lo slancio pazzesco percepito per tutta la giornata di ieri stanotte mi ha decisamente portata a superare un confine, perché ad un certo momento mi sono sentita che rivolgevo a Lui la richiesta, se mi autorizzava a fare la *** :wink: (una definizione in codice di quello che ormai percepisco come l'essenza della mia conduttività), dicevo: "Sono pronta, mi dai la tua autorizzazione/benedizione?"

E sì, me l'ha data, e poi mi svegliavo praticamente ogni ora, assorbivo qualche frammento delle Sue delucidazioni al riguardo, poi crollavo in un altro sogno, e così via... però ero consapevole del fatto che il mio shining in quel momento fosse intenzionalmente ridotto, come se rendendomi conto (non mentalmente) di che cosa volesse dire questa autorizzazione a procedere, ho anche sentito la necessità di dosare l'espressione e l'espansione della mia natura energetica (per concederCI un passaggio più morbido :?: ).
In contemporanea a queste esperienze di Irina, io dapprima mi occupavo dei Cardinali (i punti? i religiosi? ***** ?) e poi per due volte di fila mi trovavo sul ciglio di due diversi cornicioni ad una altezza enorme e vertiginosa, con la consapevolezza che avrei dovuto “gettarmi di sotto” (in alcuni momenti con me c’erano anche altre persone che sembravano interessate a questo fenomeno).

A questo si aggiungeva la constatazione che quella era una sorta di “prova di evacuazione”, e che quel gettarmi sarebbe potuto accadere in condizioni più critiche e rivelarsi l’unica via di salvezza (ad esempio nel caso di un incendio)

Nel leggere dei super slanci di Irina, era chiaro che quello che avevo sperimentato io erano gli effetti che essi potevano generare nelle nostre realtà ormai così entagled.

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-

Ci sono state moltissime cose nelle mie inquadrature di stanotte, delle quali ne ricordo due: i SOLID (quell’assetto extra large dei “Soldi dello Spirito” che danno il diritto ad essere materiali) e le esorcizzazioni di rituali assurdi e macabri, svolti presso l'ufficio in cui lavoro, che coinvolgevano la mente ed il cervello, e che avevano lo scopo di “rubare” le poche briciole della bassa consapevolezza ancora presenti nell’ambiente, una sorta di inutile guerra tra poveri.

La sensazione che la tradizionale cultura umana stia arrivando a dei livelli di rarefazione, non-conduttività e assurdità tali da auto distruggere “consapevolmente” se stessa, come ben rappresentato da questo incommentabile articolo uscito ieri su Repubblica.

E a proposito della realtà fumetto.it e della clown-azione, avete notato come un politico tedesco ha definito due dei “vincitori” delle elezioni italiane? Proprio col termine clown:|


PS: stasera, quasi in contemporanea all'uscita del Papa, esce al cinema il film Upside Down, ovvero Sottosopra...

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Fri Mar 01, 2013 9:44

Irinushka wrote:
Mi sono alzata dicendo: ma allora, l'ostetrica di ieri era proprio l'ostetrica al servizio di Dio perché in qualche modo l'interazione con lei ha contribuito al mio "vado oltre". Non credo proprio che sia stata una coincidenza...

Comunque, probabilmente, per rendere definitiva ed irreversibile questa mia rinascita (la rinascita del mio motore di ricerca?), una sola ostetrica non basta... ce ne vogliono tre... :wink: Tra l'altro anche stanotte sentivo l'importanza del numero 3 e delle combinazioni a base di tre...
La terza seduta di questa serie "rinascimentale" si è conclusa ieri un po' prima delle 20.00, quando il Mondo "è rimasto senza Papa, senza Papa-conduttività"... :|

Durante questa seduta è arrivata (si è espansa) una prima assoluta così enorme che... :roll: :shock: :D

Non posso entrare nei dettagli personali, posso solo dire che una scoperta così è capace di cambiare completamente la vita di una persona (veramente, non di una sola persona, ma di tutto l'umanamente visibile, di quello che gli esseri umani danno per scontato come una certezza incrollabile... oppure semplicemente ottusa? :mrgreen: )... nel momento in cui è arrivata questa "rettifica della consapevolezza" ho proprio sentito in diretta il Suo modo di fare e di essere e di scegliere e di accordare e quanto enorme, quanto sconfinato sarà il Suo Palinsesto... :| :D

La Vita, come viene attualmente percepita dagli esseri umani (compresi il cosiddetto inizio e la cosiddetta fine), è un corridoio vibrazionale così stretto, mentre a destra e a sinistra e al di sopra e al di sotto di questa traiettoria apparentemente obbligatoria e "per tutti", c'è così tanto... così tanti "infrarossi spirituali", cosi tanti tasti, così tante inquadrature e cornici potenziali della Ragione e della Fede e della Grandezza e della Magia e dell'Amore, così tante cellule e quanti esistenziali "liberi", disponibili per essere diversamente codific-abili...

Quindi sì, per me ieri sera (e di conseguenza anche stanotte) c'è stata come un'esplosione della Vita, un'espansione pazzesca dei punti di vista (anzi, di tutto il quadro che li contiene, i punti di vista, sia quelli fissi che quelli mobili :wink: ).

I fuochi d'artificio della Trasformazione...

I sogni di stanotte ovviamente co-illustravano ed approfondivano quello che mi/ci succedeva... questo spalancarsi in progress delle porte...
Irinushka wrote:
La notte scorsa è transitata presso di me la parola Umanoide... e ieri Chiara mi ha fatto notare che:

oid ... è l'inverso di dio...

Ecco, lo mettiAMO a verbale... :)
Irinushka wrote:
Prodotto Interno Lordo... fino a quando non avverrà un ricongiungimento con l'"altra terrestricità" noi siamo questo PIL... che però ha una fede strutturata per fargli credere che "sia tutto qui", che sia questo il quadro della completezza, invece, non lo è, per niente.
Пилигрим, Piligrim in russo, vuol dire Pellegrino.

E si scompone in Pil + Grim (Trucco, camuffamento).

Viene fuori un'immagine un po' inquietante... :mrgreen:

Il Pil, il prodotto interno lordo della forza dell'illusione camuffato da esseri che frequentano e sostengono e "animano" e confermano e personificano vari "luoghi sacri" della fede nel vecchio ordine (quello della finta completezza e del Dio così distorto da essere irriconoscibile e introvabile, una specie di "OID", appunto...).
Stanotte ho avuto una visione flash di questo "OID"... era una bambino che sembrava "smorto"... invece di crescere e di amplificare la sua presenza, sembrava spegnersi, ogni giorno diventava sempre più rattrappito, sia come aspetto fisico che come carica della vitalità complessiva...

E al mio "Come mai?" mi veniva spiegato che non era affatto un bambino ma una specie di "supporto", di "placenta" che aveva lo scopo di lanciare nel mondo una presenza vera... dopodiché aveva concluso il suo servizio e poteva beatamente ritirarsi e non si sognava minimamente di mettersi in competizione con i bambini veri, con le presenze vere..

...

Non salto alle conclusioni, dico solo che adesso come adesso la dimensione umana è basata sulla conduttività e sui codici esistenziali molto distorti, un entanglement pazzesco tra la Vita e la non Vita e il confine tra questi due sensi opposti non passa affatto dove ce lo indicano questi codici incasinati...

E quindi... bisogna non dare niente per scontato... ricodificare ogni cosa sul proprio "portatile", sulla propria Con-Sole :D esistenziale delle scelte...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Sat Mar 02, 2013 9:48

Irinushka wrote:
...prendendo spunto da certe associazioni linguistiche multilingua :lol: , apro una parentesi strampalata: al piccolo Amedeo piace il fon... abbiamo visto un filmato buffissimo di come lui reagisce al fon... in russo il fon vuol dire sfondo... non è che il fon per asciugare i capelli lo aiuta a ritrovare l'equilibrio e l'organolettica del suo assetto base, del suo vero primo piano:
Irinushka wrote:Se invece mettessimo in primo piano lo sfondo? :shock: :roll:

E questa è una simpatica conferma incrociata arrivata tre giorni fa da Roberta che non legge il forum:

"... Oggi voglio fare un tentativo e ci provo tramite facebook a condividere i mie accadimenti. Questa mattina mi sono alzata e dopo la doccia ho iniziato ad asciugarmi i cappelli e il mio phone è andato in surriscaldamento e si è bloccato. Ho chiesto il phone alla vicina e dopo alcuni minuti di funzionamento ha iniziato a friggere uscire fumo ed è collassato..."

******************************
Stamattina ho sentito questo abbinamento: jukebox = giù box

Il jukebox, o juke-box, è un apparecchio da installazione pubblica che riproduce brani musicali in modo automatico in seguito all'introduzione di una moneta al suo interno e alla scelta della canzone da parte dell'ascoltatore. Letteralmente armonica (juke)e armadio (box) quindi armadio o contenitore armonico (musicale).

Come un suonare continuo e ripetitivo di certi regimi dell'eccitabilità fissi che equivalgono alla condizione di un certo "box" predisposto quaggiù..., nella località "bassa"... :|

Buona giornata... non esattamente stabilissima :mrgreen: ... a tutti! :)
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Andrew » Sat Mar 02, 2013 11:12

Stanotte mi trovavo in un luogo sotterraneo dove c'era una sorta di "nucleo" sul quale c'erano dei lavori in corso, si trattava di una specie di sostituzione / sovrascrittura con un nuovo nucleo, al momento non fisico ma comunque "a più dimensioni".

Alcune persone evidenziavano che le oscillazioni vibrazionali "in un verso" del nuovo nucleo avrebbero causato delle vibrazioni "nell'altro verso" a livello fisico, esterno, verso il guscio.

Mentre loro facevano queste scoperte, io avevo "il know how" per confermare loro che era proprio così.

Questo palcoscenico trasmetteva la sensazione che si trattasse di una metafora del centro della Terra.

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7369
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka » Sat Mar 02, 2013 19:10

Andrea wrote:Stanotte mi trovavo in un luogo sotterraneo dove c'era una sorta di "nucleo" sul quale c'erano dei lavori in corso, si trattava di una specie di sostituzione / sovrascrittura con un nuovo nucleo, al momento non fisico ma comunque "a più dimensioni".

Alcune persone evidenziavano che le oscillazioni vibrazionali "in un verso" del nuovo nucleo avrebbero causato delle vibrazioni "nell'altro verso" a livello fisico, esterno, verso il guscio.

Mentre loro facevano queste scoperte, io avevo "il know how" per confermare loro che era proprio così.

Questo palcoscenico trasmetteva la sensazione che si trattasse di una metafora del centro della Terra.
Ieri sera ho scritto in una mail privata a Cesi:

***********************************

L'allegria, la gioia, il vivere disinvolti, l'assenza di paura, la creatività sempre più scatenata, un empirico "know how just in time" e tanta, tanta, tanta fede/fiducia... nel proprio carattere della Luce imparentato con il Suo...

Però l'illuminazione non sarà facile... e questo non lo possiAMO nascondere... Il timone terrestre globale (quello di cui abbiamo parlato nella tua seduta) è ... come se fosse sotto un incantesimo... (quello brutto)... Come si fa a risvegliarlo, in modo che "cominci a rendersi conto", che collabori per davvero?

Bella domanda... :-) Magari, con certe oscillazioni... molto fuori dall'ordinario...

*************************************
Senza ancora commentare niente, metto queste considerazioni accanto alle osservazioni notturne di Andrea... :|

Comunque stamattina abbiamo fatto dei voli altissimi con un altro membro della Famiglia :wink: :D , ed è stata sviluppata un'Istantanea molto interessante ed articolata delle attuali condizioni dell'ambiente.

La notizia principale, probabilmente, è questa (arrivata verso la fine della seduta): "Sono nati i Soldi interiori" (due settimane fa, al momento dell'ultimo incontro collettivo, ancora non c'erano)... congratulazioni... questo ci apre le possibilità per cominciare a trasformare anche i Soldi esterni che a questo punto potranno essere considerati come una prolunga o un respiro dei Soldi interiori".

Per il momento non ho altri dettagli... ma sento che è un elemento chiave, è qualcosa che dà il diritto di creare nella solidità, nella terrestricità, e (forse) anche di "abolire i regimi della solidità nati morti"... :|

Insieme a Lui, ovviamente...

Un altro suggerimento che probabilmente farà comodo a tuttissimi. :lol:

Immaginate lo Spazio, l'attuale perimetro della terrestricità come un posto dotato di vari distributori del carburante energetico, della stabilità, delle miscele del sapere vivere e altre robe necessarie per provvedere al vostro metabolismo energetico.

Quando voi vi muovete dentro (non necessariamente spostandovi fisicamente, magari anche interagendo con le persone e le cose nella vostra casa) ogni tanto vi avvicinate ad alcuni di questi distributori e "centri di assistenza" piazzati in certi "nodi dell'ornamento della realtà".

E ora è importante, anzi, è vitale, essere molto selettivi: non usufruire del primo distributore piazzato sulla vostra traiettoria e nemmeno del primo erogatore che vi viene proposto...

Avete il diritto di compartecipare, anche quando il distributore sembra contenere solo delle miscele della consapevolezza molto scarse e addirittura "riciclate" :mrgreen: , potete girarci intorno (può essere d'aiuto proprio immaginare di girare, per esempio, intorno ad una certa persona e al suo ordine esistenziale) e poi formulare l'intento di scegliere "un erogatore che conduce, che fornisce delle sostanze più mature e anche più riscaldate".

"Più mature per voi" quindi con un'ulteriore possibilità di scollegare il vostro metabolismo energetico dalla rete generica di approvvigionamenti che spesso funzionano in folle /o iniettano dentro varie miscele della pesantezza, della non auto-localizzazione, del "camminare zoppicando"...

Un'altra sfumatura: se per caso sentite che ad un certo momento avete fatto il pieno del "nervosismo" (forse perché non avete saputo riconoscere questo particolare erogatore o ... diciamo che un incidente del genere potrebbe capitare a chiu :mrgreen: nque), SCALDATE LA MISCELA...

Scaldando, applicando l'energia del calore (secondo le vostre ricette e fantasie preferite :wink: ), è possibile attribuire ad ogni sostanza energetica le caratteristiche della "sospensione" (in un certo senso, riportarla nel suo specifico Big Bang oppure... al Creatore :wink: :D ), quindi non sarà più il nervosismo, ma semplicemente "un campo grezzo da accordare", delle briciole della stabilità che poi potrete ulteriormente far precipitare, solidificare, fissare, modellare, in compagnia del vostro spirito...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests