"Storie" di Marisa e Nadia

Post Reply
User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

"Storie" di Marisa e Nadia

Post by nadia » Mon Aug 09, 2010 12:23

Una storia nata da cuori che si sono riconosciuti e ritrovati.
Una spazio per tutte le storie che verranno che nutriranno la nostra creatività, i nostri sogni e la nostra meravigliosa, quotidiana sete di poesia.
Eccola.....
NamoЯartista a servizio dello Spirito

User avatar
marisa
Posts: 46
Joined: Wed Mar 31, 2010 10:24
Location: Desenzano del Garda

STORIA DI UN INCONTRO

Post by marisa » Mon Aug 09, 2010 12:37

Dopo un'ennesima lezione di preparazione ad una nuova avventura terrestre, eccoci qua, siamo venuti a fare un giretto ravvicinato sulla Terra, per sentire da vicino la sua energia. Stiamo fluttuando sopra un campo di margherite, siamo tutti molto emozionati, perché la terra è proprio un bel pianeta con i suoi stupendi colori.
Angeli che fluttuano su un prato fiorito.jpg
Angeli che fluttuano su un prato fiorito.jpg (33.18 KiB) Viewed 13633 times
"E' meraviglioso", grida qualcuno ed io riconosco la voce della mia amica. Mi avvicino e le confido che sono un po' impaurita, perché sono già scesa così tante volte, e non so se questa volta ce la farò…..dimenticarsi tutto, non sapere più chi sono veramente, è una gran fatica.
Sempre rivolta alla mia amica, che invece è più coraggiosa e decisa, le dico: "Sei sicura che poi laggiù ci riconosceremo?"
“ Ma sì” mi dice lei”è già successo no? ed anche un sacco di volte” “abbiamo tante storie in comune, tanti incontri, tante tenerezze e qualche volta...sì ma alla fine tutto serve, sai stare qui a fare l’angelo io dopo un po’ mi stufo, ho bisogno di emozioni, di passioni, di profumi di sapori, tutta questa neutralità celeste mi fa sentire limitato a te no?”
“Si, hai ragione” le rispondo, “l’avventura terrestre è molto stimolante e ci darà delle belle esperienze per arrivare a trovare la via di Casa. E poi immagina, stiamo scendendo proprio in un periodo unico e possiamo dare un contributo a creare un nuovo Mondo per l’umanità. Però io ho così tanta paura….”
"Paura sì, anche io un po', sai come riderebbero laggiù sapendo che gli angeli hanno paura? Loro immaginano gli angeli senza emozioni, senza passioni , insomma senza bisogni. Se sapessero quanto abbiamo da imparare dagli uomini, loro pensano che noi sappiamo..."
"quando sarai giù sarai un essere umano coraggioso e forse io ti riconoscerò proprio da quello".
La mia amica è pensierosa anche lei pare un po’ restia a saltare.
" Giù e poi su, ancora e ancora, forse non mi sono ancora ripresa dall'ultima volta...un po' di...non so, si forse avrei voglia di un po' di neutralità, sai come un sano digiuno dopo una grande abbuffata..."
"Allora dai, vai prima tu, che mi sembri più decisa, io ho ancora un pò più bisogno di digiuno. Ti prometto che poi ti seguirò a breve. In tanto mi guardo intorno per trovare le condizioni giuste per me e per quello che devo imparare. Tu hai già individuato chi potrebbero essere i tuoi genitori, perciò vai e goditi l'avventura, però prima mettiamoci d'accordo su qualcosa che ci potrebbe farci riconoscere anche come esseri umani.".
Allora la mia amica si mette a fare un po' la spiritosa finge di tuffarsi e poi si ritrae, prende una gran rincorsa e poi si ferma,gioca ed io penso che forse a furia di scendere sulla terra si è già molto umanizzata, ha modalità di azione e di pensiero che sono buffe per un puro spirito, ma in fondo forse si andava compiendo qualcosa che finalmente avrebbe unificato il regno angelico con quello umano.
La mia amica infine si volta e tornata seria dice" Dai vado, a presto e...ecco ho trovato, i tuoi occhi"
"Cosa vuol dire? Non iniziare con gli indovinelli" dico io.
" Voglio dire, quando vedrò i tuoi occhi saprò di averti ritrovato, negli occhi degli uomini si può leggere la loro parte vera, allora chiunque tu sarai, qualunque forma terrena avrai ti riconoscerò".
Non ho fatto a tempo a ribattere che la mia amica si tuffa, sì insomma come le altre volte si divide, una parte va veloce verso la terra ed una parte rimane muta ad osservare dal cielo. Ora io sapevo di non poter più parlare con lei perchè il suo unico ed importantissimo compito è vegliare quella vita che è andata ad iniziare.
"Ecco, ora sono sola soletta. Sarà meglio che mi dia da fare per trovare una mamma in modo da poter iniziare anch'io quest'avventura umana. Ne ho già individuata una e la sto tenendo d'occhio.”.

...Sono passati parecchi anni terrestri. Le due amiche hanno avuto due vite molte diverse, hanno imparato tanto e sanno di essere non solo umane, ma anche divine.
La promessa fatta oltre il velo adesso si è finalmente realizzata: i loro sguardi si sono incrociati e si sono riconosciute.
Ora può avere inizio una storia di vera amicizia umana e divina e forse inizierà proprio su quel bel prato di margherite, fiori ed esseri di luce, se non è magia questa...
Prato fiorito con margherite.jpg
Prato fiorito con margherite.jpg (37.54 KiB) Viewed 13635 times

Lalla
Posts: 197
Joined: Thu Dec 11, 2008 14:14

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by Lalla » Mon Aug 09, 2010 16:37

:D :wink:

Anna
Posts: 55
Joined: Wed Dec 10, 2008 21:27
Location: Belluno

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by Anna » Mon Aug 09, 2010 19:45

Stupenda tra le righe, come leggere un sogno scritto molto tempo..... :wink:

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by nadia » Sun Aug 15, 2010 18:23

Il mistero del tempo
(Michael Ende, Momo)

Esiste un grande eppur quotidiano mistero. Tutti gli uomini ne partecipano, ma pochissimi si fermano a rifletterci. Quasi tutti si limitano a prenderlo come viene e non se ne meravigliano affatto. Questo mistero è il tempo. Esistono calendari ed orologi per misurarlo, misure di ben poco significato, perché tutti sappiamo che, talvolta, un'unica ora ci può sembrare una eternità, e un'altra invece passa in un attimo... dipende da quel che viviamo in quest'ora.
Perché il tempo è vita. E la vita dimora nel cuore.


Il tempo è vita
la vita è la nostra vita
Il tempo che ci ha preceduto
il tempo che lasciamo
il tempo che scordiamo
il tempo che viviamo
il tempo che sognamo
il tempo, il tempo, il tempo.

Si aprono varchi nel tempo
c'è tempo nel tempo
c'è sempre il mio corpo nel tempo un corpo che conta il tempo
il solo metro che abbiamo per misurare il tempo terreno.

C'è un tempo dolce chè il tempo del cuore
è un tempo sospeso
personale e collettivo
è il mio tempo vero
che aspetta, ride, piange , ama, in quel tempo
in qell'unico tempo
il tempo per essere uomini
e andarci compiendo nel tempo
NamoЯartista a servizio dello Spirito

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by nadia » Tue Aug 24, 2010 21:39

"...il re estrasse dalla tasca una sfera di cristallo splendente e tenendola con entrambe le mani disse sottovoce:
"Ogni stella custodisce una storia, una fiaba che racconta come la persona a cui essa appartiene può trovare la propria felicità, dovete soltanto ascoltare, soltando prendete la sfera nelle vostre mani e ascoltare, non tutte le persone capiranno subito il senso della propria storia, ma questo non è importante, poichè chi cerca la verità deve risolvere degli enigmi, e chi vuole risolvere degli enigmi non deve essere impaziente"
Poi chiuse gli occhi e rimase in ascolto..."


Il Re delle Storie e il Bambino delle Stelle H.Kohler
:wink:
NamoЯartista a servizio dello Spirito

krisha
Posts: 91
Joined: Fri Oct 16, 2009 10:55

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by krisha » Thu Aug 26, 2010 9:03

....una grande confusione regnava oltre il velo da quando la notizia si era sparsa: era arrivato il momento (per Gaia) del Risveglio umano e tutte le Anime volevano rituffarsi nella materia per viverlo con tutti i sensi ed il tatto proprio del corpo. Mentre la Gioia vibrava a livelli sempre più veloci l'eccitazione per il nuovo viaggio rendeva ancora più luminose le Anime piene d'Amore ed anche se sapevano che una volta immerse nella nuova esperienza non avrebbero ricordato immediatamente, erano certe che la loro Scintilla divina non avrebbe tardato a rivelarsi. Mentre le mie sorelline erano ancora in fase di scelta dei genitori e fluttuavano su di loro io promisi che le avrei riconosciute subito e prima che battessero le ali mi ero già tuffata. Ho vissuto per anni ignara di tutto ciò, ma quando mi sono avvicinata alle loro Luci tutto si è rivelato e come per Magia il ricordo è divenuto presente ed ora nella Gioia di possedere un corpo possiamo finalmente riunirci abbracciarci (spero presto :wink: )e goderci questo meraviglioso Paradiso....

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7178
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by Irinushka » Sat Sep 04, 2010 10:33

nadia wrote:Il mistero del tempo
(Michael Ende, Momo)

Esiste un grande eppur quotidiano mistero. Tutti gli uomini ne partecipano, ma pochissimi si fermano a rifletterci. Quasi tutti si limitano a prenderlo come viene e non se ne meravigliano affatto. Questo mistero è il tempo. Esistono calendari ed orologi per misurarlo, misure di ben poco significato, perché tutti sappiamo che, talvolta, un'unica ora ci può sembrare una eternità, e un'altra invece passa in un attimo... dipende da quel che viviamo in quest'ora.
Perché il tempo è vita. E la vita dimora nel cuore.


Il tempo è vita
la vita è la nostra vita
Il tempo che ci ha preceduto
il tempo che lasciamo
il tempo che scordiamo
il tempo che viviamo
il tempo che sognamo
il tempo, il tempo, il tempo.

Si aprono varchi nel tempo
c'è tempo nel tempo
c'è sempre il mio corpo nel tempo un corpo che conta il tempo
il solo metro che abbiamo per misurare il tempo terreno.

C'è un tempo dolce chè il tempo del cuore
è un tempo sospeso
personale e collettivo
è il mio tempo vero
che aspetta, ride, piange , ama, in quel tempo
in qell'unico tempo
il tempo per essere uomini
e andarci compiendo nel tempo
Per Nadia (lei sa perché :) ):

AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by nadia » Sat Sep 04, 2010 14:10

...io dico che c'eraun tempo sognato che bisognava sognare...

Adoro questa canzone, grazie Irina, quando l'ascolto tutto in me si espande, il mio cuore vibra al suono di quelle parole e di quella musica.

Così se c'è il tempo del sogno, sognamoci pieni di tempo per fare, scegliere, mutare, cantare,amare, e poi scopriamo che il sogno si avvera e il nostro stupore grato danza con noi.
NamoЯartista a servizio dello Spirito

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7178
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by Irinushka » Sat Sep 04, 2010 20:42

Anch'io l'adoro, e ogni volta che sento questo passaggio

"...l'istante in cui scocca l'unica freccia
che arriva alla volta celeste
e trafigge le stelle
è un giorno che tutta la gente
si tende la mano
è il medesimo istante per tutti
che sarà benedetto, io credo
da molto lontano..."


Mi vengono i brividi dentro la testa; sento un "click" fortissimo... :)
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by nadia » Sat Sep 04, 2010 21:12

Si, la pelle d'oca in tutto il corpo...
è come se nell'arte espressa in qualsivoglia forma fosse data la possibilità di varcare i confini del conosciuto, spesso in maniera inconsapevole, ed accedere ad una conoscenza pura, che verrà. prima o poi, per ognuno di noi.
:shock:
NamoЯartista a servizio dello Spirito

stefano
Posts: 338
Joined: Tue Mar 17, 2009 16:05

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by stefano » Mon Sep 06, 2010 11:32

felice vi siate ritrovate:)
solo chi ha "occhi" interiori sa riconoscersi.

krisha
Posts: 91
Joined: Fri Oct 16, 2009 10:55

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by krisha » Tue Sep 21, 2010 16:40

...dopo un lungo periodo di silenzio kris rientrò da un altro dei suoi viaggi solitari e nel medesimo istante in cui partecipò (prima in ascolto) a questa magnifica riunione familiare si ritrovò in un Tempo senza Tempo dove conta solo l'Amore e questo la riempì dai piedi alla sommità del capo. Nel suo girovagare raccolse tanti messaggi colorati e ricchi di presagi luminosi e felici, e nonostante l'apparenza che veniva elargita a piene mani dai mass media tutti i testi emanavano profumi a dir poco divini di Gioia, Serenità, Felicità ed elisir di Creazione. Quando iniziò il suo primo viaggio diversi anni or sono, trovarne uno era come partecipare ad una caccia al Tesoro ed ora è il Tempo in cui il Tesoro è alla portata di tutti e si adatta perfettamente ad ogni singola Anima, con ogni Anima nel modo che le si adatta meglio. Voi siete parte di questo Tesoro ed io sono onorata ed orgogliosa di poter condividerlo anche se solo virtualmente ma con tutta la mia Anima ed il mio Cuore. Luminoso Tempo a tutti :mrgreen:

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: "Storie" di Marisa e Nadia

Post by nadia » Sun Sep 26, 2010 1:02

Niente da fare per fare certe cose ci vuole orecchio...
Cantare, suonare, giocare play No?
E allora come canta il buon Jannacci:

"E la bobina continua a girare
sì ma la base va avanti anche da sola
e noi che abbiamo tutta la voce in gola?
Ma senza base non si può cantare,
e con la base non si può stonare,
non si puo` sbagliare.
Perche`...

Perche` ci vuole orecchio,
bisogna avere il pacco
immerso, intinto dentro al secchio,
bisogna averlo tutto,
anzi parecchio...
Per fare certe cose
ci vuole orecchio!
Bisogna avere orecchio,
bisogna avere il pacco
immerso, immerso dentro al secchio,
bisogna averlo tutto,
anzi parecchio...
Per fare certe cose
ci vuole orecchio!

Eh, dal vivo oggi non si può più suonare,
l'orchestra e` ormai quattro battute dopo
I fiati hanno già fatto il loro gioco,
anche il sassofono va via in gol e lascia fare,
e noi come dei pirla qui a provare,
ma con l'orchestra non si puo` sbagliare,
perche`...

Perche` ci vuole orecchio
bisogna avere il pacco
immerso, immerso dentro al secchio,
bisogna averlo tutto,
anzi parecchio...
Per fare certe cose
ci vuole orecchio!
Bisogna avere orecchio,
bisogna avere il pacco
immerso dentro al secchio,
bisogna averlo tutto, tanto
anzi parecchio...
Per fare certe cose
bisogna avere orecchio!

Chi ha perso il ritmo si deve ritirare
non c'è più posto per chi sa far da solo,
due note e un si bemolle fuori luogo
Vietato di fermarsi anche a respirare
che qui la base continua a girare,
chi non sa stare a tempo, prego andare.
Perche`... perche`... perche`...

Perche` ci vuole orecchio
bisogna avere il pacco
immerso, immerso dentro al secchio,
bisogna averlo tutto,
anzi parecchio...
Per fare certe cose
ci vuole orecchio!
Bisogna avere orecchio,
bisogna avere il pacco
immerso, immerso dentro al secchio,
bisogna averlo tutto,
tanto...anzi parecchio...
Per fare certe cose
ci vuole orecchio!
Bisogna avere orecchio,
bisogna avere il pacco
immerso, immerso dentro al secchio,
bisogna averlo tutto,
tanto...anzi parecchio...
Per fare certe cose
ci vuole orecchio"
http://www.youtube.com/watch?v=cjRpqXa1iZQ" onclick="window.open(this.href);return false;
Per ridere, cantare, ballare come salami :wink:
NamoЯartista a servizio dello Spirito

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 9 guests